Pecus
Berlino, Stazione della U-Bahn
pecus @ pecus . it
about
thoughts
pics
view-source
archives ... prima ...
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
Agosto
reading Underworld - Don Delillo [Einaudi] webcam sporadically updated
powered by blogger


Venerdì 25 Febbraio 2005


Che fatica

Uscire da un "episodio virale" che dura 2 giorni ma fiacca per 5. Sintomi? Quasi nessuno. Effetti? Vedere troppo da vicino il bagno (subito), debolezza, capogiri, mal di testa, ossa rotte, apatia, inappetenza (dopo). Cura? Pazienza.
È che è un po’ finita.

scritto da pecus alle 11:18 §

Martedì 22 Febbraio 2005


Un commento che diventa un post (dagli a quel Marquant che le azzecca tutte sempre)

Barbara Ronchi della Rocca è proprio una bella signora, ma è il programma che attrae: io la domenica mattina la tv la guardo se sono malato. Oh, sono malato. Bello questo programma, MTV? No, La7. Devo essere cresciuto… Facciamo un po’ di zapping che tanto è domenica mattina e non c’è niente.
*zap*! e torni a vedere le signore con gonne in tensostruttura che passano lucidatrici o guardano pseudorobot lucidare piste da bowling domestiche in marmo di Carrara. Lui è lievemente insopportabile (ecco perché ricorda Brand New + Baricco), ma le immagini sono meravigliose, e i commenti dondolano solo leggermente nella banalità, come si confà ad una domenica mattina.
*zap*! gli altri canali sono già invasi da cuochi etnici e riviste culinarie (il felice abbinamento di gambe e seni al vento al pinzimonio regionale)
*zap*! e si torna ad accomodarsi nella tranquillità domestica di una casa anni ’50, centrini sotto ogni soprammobile e galateo da ricevimento, puntuato dal seghettato commento della voce fuori campo, radiofonica, senza aver abbandonato l’arditezza in voga qualche decennio prima.

Guardo leggermente inebetito questo anomalo scampolo di televisione, e sono felice, eppure mi sembra che qualcosa di spettrale debba saltare fuori da un momento all’altro. La Tachipirina è l’arma di tutti i Gianni Minà, ma questa volta se ne viene fuori indenni. Non bisogna cadere nell’errore di facili considerazioni di schieramento: solo perché è in Rai non è illegittimo temere un suo ingresso in un programma simile (eppure quella scenografia seventies ti convince da subito di essere un antidoto efficace).
Ammalati della domenica, destatevi: Anni Luce è un bel programma: io aspetto di vedere una puntata sulle enciclopedie e una sull’automobile. Non che si possa essere malati tutte le domeniche mattina, toccherà inventarsi una scusa.

scritto da pecus alle 15:28 §

Giovedì 17 Febbraio 2005


The transition is complete

Blogger passa dall’estensione .pyra a .g (vd. http://www.blogger.com/app/post.pyra?blogID=000000 vs. http://www.blogger.com/post-create.g?blogID=000000).
blogger.google.com funziona già.

scritto da pecus alle 11:07 §


Il giorno del mio compleanno, la terra sarà invasa dagli alieni

e l'unica cosa che dovrò trovare in fretta, sarà una guida.

WUAHAHAHAAAAAAAAAAA!!!!!! (non vedo l’ora.)

scritto da pecus alle 11:03 §

Martedì 15 Febbraio 2005


Non lo vuole più

Io davvero non volevo tolgliergli un sogno, ma come dargli torto? Acer Italia non si comporta bene, e la gente passa parola. Ringrazio il Vanz (sicuramente convinto ad aiutarmi ad alzare il pagerank Acer Italia dalla combinazione Chianti + Lagrein) e sottoscrivo: fatelo anche voi. Magari in Acer si svegliano. O magari anche no. Ma voi intanto cliccate.

scritto da pecus alle 08:57 §


Ma ci sono novità?

Gerk mi chiede se ci sono novità dopo il mio licenziamento di Luglio. Beh, sì, ma recentissime.
Entro in una struttura di comunicazione a Torino per seguire l’area interactive e internet. Sono molto soddisfatto e ne scriverò certamente di più.

scritto da pecus alle 08:57 §

Venerdì 11 Febbraio 2005


È tornato.

Il portatile ovviamente. Riparato, ovviamente. Ma da Acer nessuna notizia. Mi avrebbe fatto piacere che Acer si rendesse disponibile a una sostituzione integrale della macchina, piuttosto che a un trade–in per un modello nuovo, ma non era una pretesa. Rispondere invece a una mia richiesta di contatto credo fosse solo educazione. Che evidentemente manca.
Già sapete cosa fare.

scritto da pecus alle 14:45 §


La vita in campagna

Oggi in città c’è odore di campagna. Letame per essere precisi.
Chissà perché non mi sento bucolico…

scritto da pecus alle 11:21 §

Giovedì 10 Febbraio 2005


Bye bye love, bye bye happiness…

Carly Fiorina si dimette da HP. Cade in piedi ovviamente, ma mi piace lo stesso. La biografia sul sito ufficiale (almeno fino a ieri) non le rende giustizia, perché manca tutta la parte del cazzeggio ventenne, di quando venne in Italia a insegnare Inglese dopo aver lasciato la facolta di giurisprudenza, di quando lavorò per HP come segretaria, c’è della laurea in storia medievale ma non della capacità di leggere la filosofia classica in greco antico, e si glissa sul fatto che entrò come venditrice in AT&T, prima di salirne ai vertici (complice il matrimonio, ma nessuno è perfetto). Appunto, nessuno è perfetto, e non ne voglio fare un’eroina: è ovvio che chi guida un’azienda di quelle dimensioni inevitabilmente si lascia cadaveri alle spalle. Ma mi piace chi si gode la leggerezza dei primi anni, eppure una volta che ha capito cosa vuole dalla vita (e cosa nella vita le riesce bene), non si ferma davanti a niente e vi eccelle.

Con tutto questo Carly, ora, adottami.

scritto da pecus alle 14:13 §

Venerdì 4 Febbraio 2005


Niente ultima cena al femminile a Milano

Niente ultima cena al femminile a MilanoPer me non c’è niente di blasfemo o volgare (non più del bacio delle suore di Toscani), ed era ovvio che succedesse. Non la censura, ma che qualcuno cavalcasse il fenomeno del Codice da Vinci e ci costruisse sopra una campagna pubblicitaria.

Non la vogliono neanche i francesi.

scritto da pecus alle 13:05 §

Martedì 1 Febbraio 2005


Facevo grandi progetti…

… poi tutto si riduceva ad un’ammasso grigio. Non ho mai verniciato niente, mi dimenticavo di rimetterlo via e mi induriva che dovevo chiedere a mia mamma di tagliarmi via la parte esterna, le mani si seccavano che pareva di essere usciti dal trucco di Rambaldi, ma a ripensarci mi commuovo e mi si impasta il cuore.

scritto da pecus alle 01:27 §

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.