Pecus
Berlino, Stazione della U-Bahn
pecus @ pecus . it
about
thoughts
pics
view-source
archives ... prima ...
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
Agosto
reading Underworld - Don Delillo [Einaudi] webcam sporadically updated
powered by blogger


Lunedì 27 Settembre 2004


Rigor Mortis Portatilis

Morto. Il portatile nuovo è inspiegabilmente e improvvisamente morto. Ora, a me potrebbe anche andare bene. È in garanzia, la Acer paga per il ritiro via corriere, sostituiscono la scheda madre e me lo rispediscono. Potrei anche evitare di lamentarmi di dover copiare documenti, impostazioni, foto, per la terza volta in 8 mesi, o di restare praticamente bloccato per 10/15 giorni. È che comincio a pensare che il luttuoso tocco mi si sia in qualche modo appiccicato. Insomma, prima mi licenziano, poi mi rubano la digitale nuova, adesso mi si irrigidisce a pesce morto e olezzante il portatile… qualche sospetto verrebbe anche a voi.
Continuo ad accendere incensi, ma sto prendendo in considerazione anche altri riti. Dimenticavo: mi si è ammalato un gatto, una è disadattata e il digitale terrestre non prende né Canale 5 e Italia 1 (ho un decoder politicamente schierato), né i tre canali Rai (no, è par–condicio), né SportItalia, LFI, La7 e MTV. Meno male che è una sperimentazione (nel senso che non l’ho acquistato).

scritto da pecus alle 18:07 §


Cultural Revolution Propaganda

Oldtasty studia in Cina e nel tempo libero gira per mercatini alla ricerca di memorabilia e cianfrusaglie. L’ultima è online, ed è bellissima: un libretto di effigi, marchi e intestazioni di giornali e riviste del periodo della "rivoluzione culturale". Su Flickr. [via China RSS feed]

scritto da pecus alle 17:06 §

Mercoledì 22 Settembre 2004


LaNetro compra Zed

Telenovelas online: dopo mesi di incertezze e ferie perse in clima di attesa degli eventi, si è finalmente definita la vendita di Zed da Sonera a LaNetro, gruppo Wisdom, una delle realtà più interessanti nel panorama della cartografia online e servizi di intrattenimento. Cosa voglia dire nell’immediato non è chiaro (così dopo aver perso le ferie non possono nemmeno riposarsi adesso), ma le prospettive sono interessanti (a me Callejero LaNetro è sempre piaciuto e lo vedrei volentieri su un telefonino). Spero vivamente che serva un marketing manager a questo punto…

scritto da pecus alle 19:27 §


Una buona ragione per pagare il canone

No, non è Report. E non è nemmeno il nostro canone. Invece che finanziare insulti al buon gusto come Miss Italia, in Inghilterra si discute di mettere online gratuitamente, con licenza Creative Commons, l'intero patrimonio di contenuti della BBC.

The Creative Archive is among the most ambitious 'open content' projects ever undertaken. When it is realized, the BBC's rich archive of material, going back to the earliest days of radio and television, will be placed online under a 'Creative Commons' license that allows the British citizens who paid for the material through the TV tax to distribute and creatively reuse it.

scritto da pecus alle 17:00 §

Martedì 21 Settembre 2004


i.Blog

Me l’ero perso, ma anche Tim è salita sul carro dei blog e offre un sistemino che, a parte un gateway diretto con mms e sms, ha ancora molto da imparare da piattaforme più ricche e complete (anche solo Buzznet). i.Blog - Il tuo diario in rete! sembra invece l’ennesima lucida delirante applicazione per spremere traffico mms e sms ad utenti che il marketing Tim evidentemente associa esclusivamente a colonnine su grafici excel, succubi di veline, lune, suonerie e calcio. Tutti quelli che ancora non pagavano per questi servizi premium dovevano essere quegli stronzi di internet, i blogger, e allora famogli un bel blog wap/mms e vedrai le revenues. Se questo non è l’obiettivo, spiegatemi perché è francamente imbarazzante scorrere qualche pagina su i.Blog. Se invece era questo l’obiettivo, prepariamoci ad un enorme flop e alla ennesima dichiarazione che non si può fare marketing con i blog. Spieghiamoglielo prima!

scritto da pecus alle 16:57 §


I Found Some Of Your Life

Interessante: un tizio trova una memory card sul sedile di un taxi e comincia un blog inventandosi una storia sulle immagini, pubblicandone una al giorno. In pochissimo tempo il sito fa il giro della blogosfera e qualcuno su ./ mette insieme i pezzi, una persona ritratta nella foto si riconosce e contatta l'autore. Imbarazzo, scuse e il sito sparisce. L’autore delle foto però non si è ancora fatto vivo, mentre le discussioni si infiammano sulle leggi sul copyright, il diritto alla riservatezza, etc.. Era davvero meglio formattare tutto e far finta di niente? Se qualcuno costruisce una storia sulla mia giornata a Pechino (visita al Palazzo d'Estate) e io ritrovo le mie foto (magari la mia Minolta!) non me la prenderei davvero.
Nemmeno se nel frattempo uno sconosciuto si è inventato una storia in cui magari non sono proprio cool

scritto da pecus alle 11:40 §

Mercoledì 15 Settembre 2004


Servizio Clienti

Faccio un salto sul sito di Tele2 per disdire il contratto (essendo passato a Fastweb non posso più utilizzare altri operatori disponibili con i vari prefissi di instradamento). Non trovando nulla chiamo il servizio clienti al numero verde. Il menù del risponditore prevede una voce per recidere il contratto. Ottimo. Dopo un minuto di attesa, in cui una voce mi informa che sul sito www.tele2.it trovo informazioni e offerte, mi risponde un operatore che si fa carico della richiesta (premunendosi di chiedere se ero passato a Infostrada) e mi saluta.
Chiamo Infostrada. Anche qui il menù dell’IVR prevede una voce per la disdetta del contratto. Nei 10 minuti di attesa successivi una voce mi martella a cadenza regolare che sul sito www.155.it ci sono servizi fatti su misura per me. Se non ci fossi già stato finirei per crederci e mettere giù, ma sul sito, ovviamente, della procedura di recissione del contratto non c’è traccia. Finalmente risponde un consulente che mi informa che per effetture la disdetta devo inviare comunicazione raccomandata o fax, fornendomi il numero.
Come al solito la differenza tra piccoli operatori svegli ed economici e mostri industriali dagli spot simpatia si vede. Forse perché Tele2 si avvale di operatori e non consulenti

scritto da pecus alle 15:12 §


Lenin On tour

Lenin arriva a Torino. Appuntamento venerdì, ore 18 in Piazza Castello, davanti al monumento ad Amedeo Duca di Aosta. Speriamo che il viaggio legato sul Tir non lo sballotti troppo (ma poteva il teorico del proletariato viaggiare diversamente?)

Says organiser Rudolf Herz of the project: I'm showing Lenin to my contemporaries. And the 21st century to Lenin. Who will explain it to him?

Lenin On Tour è a Torino. [via G]

scritto da pecus alle 13:04 §


Maniaci dei gatti unitevi!

La metafisica del gatto elettronico, quasi un titolo di una canzone di Battiato, invece un sito di gatti che guardano gatti: The Infinite Cat Project. Strepitoso. Infinito.

scritto da pecus alle 11:20 §

Mercoledì 8 Settembre 2004


Fattacci nuovi

Non avevo intenzione di comprarlo (mi era bastata la Ferilli sulla copertina sui manifesti), ma ero curioso (quel curioso cinico). Ho trovato soddisfazione nella rece di Woland. Spero che il bar ce l'abbia. Non posso perdermi l'oroscopo.

scritto da pecus alle 09:43 §

Martedì 7 Settembre 2004


iMirror

Dopo anni di scatti e buone intenzioni di partecipare al Mirror Project, finalmente invio una foto.

scritto da pecus alle 14:27 §

Venerdì 3 Settembre 2004


túhuà

Ho messo un po’ di foto della Cina su Flickr. E le trovate anche nella barra in basso a destra. Non ho trovato invece il modo di scrivere foto in ideogrammi cinesi.

scritto da pecus alle 13:47 §

Mercoledì 1 Settembre 2004


Parto

Vado dalla grigia Torino alla grigia Milano. Alla ricerca dei maestrini per un malinconico pranzo zona alla pergoletta. Certe cose, si sà, sono difficili da dimenticare (altre son difficili da mandar giù, ma vedremo cosa propone il menù).

scritto da pecus alle 09:44 §

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.